Strati di terra e cielo
Mi riportano dentro di me
In quel buco nero
dove avverto sofferenze
antiche e passate
Sofferenze presenti
sempre alla ricerca continua
della mia essenza
Spalanco gli occhi al cielo 
e la magia è tutta lì 
Il rosso mi apre la strada
alla mia forza vitale
la visione è chiara
Con i piedi piantati bene in terra
e con la testa rivolta verso il cielo
l’amore universale mi attraversa
ed è lì che nasco nuova in perfetto equilibrio